Genova Non Prende Il Pesto

Genova Non Prende Il Pesto

L’aeroporto Cristoforo Colombo consentirà di trasportare liquidi fino a 500ml, ma solo se si tratta di pesto

  Sembra che gli ufficiali dell’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova prendano con una certa tranquillità il divieto applicato a livello internazionale circa il trasporto di liquidi non superiori a 100ml, avendo infatti elevato tale limite a 500ml, ma solamente se il liquido in questione è il famoso pesto alla genovese.

  Sì, Genova è famosa per il suo pesto, ma il divieto dei 100ml nega, ai turisti ossessionati dal pesto, il privilegio di trasportare vasetti più grandi da 500ml nei propri bagagli (apparentemente circa 500 di questi vasetti vengono sequestrati al controllo di sicurezza ogni 3 o 4 mesi).

  Allora, i genovesi hanno deciso di seguire il noto motto amato dall’industria in tutto il mondo: “Pesto First, Safety Second”.

  Si tratta essenzialmente di un vuoto normativo da “prodotto locale”, come la Guinness da Dublino, la salsa di pomodoro da Bologna, le spade da samurai da Tokyo, e, ehm, le pistole Glock da Vienna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: