SANITÀ CAOS, di Maria Marzana

SANITÀ CAOS, di Maria Marzana

Fin quando non si dà il via alla nuova rete ospedaliera in Sicilia è vietato essere colpiti da patologie cardio-respiratorie. Se dovesse succedere infatti si verrebbe ricoverati negli ospedali della Calabria o della Campania in quanto nell’isola non c’è un numero sufficiente di posti letto e di anestesisti rianimatori (come riporta La Sicilia di oggi).

E pensare che ad Avola e Lentini ci sono due reparti nuovi di zecca e chiusi in attesa che vengano sbloccati i concorsi per medici ed infermieri. Presenterò a tal riguardo un’interrogazione al ministro della salute Lorenzin per impedire che la burocrazia uccida più della malattia.


16403313_1310630455661907_2730768149415110768_o.jpg


12508993_1019008314811851_1448149528590335238_n-2


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: